LA GENTE CHIEDE

 Parlando con amici, con persone a me conosciute o anche con gente comune incontrata per caso, emerge prepotentemente una richiesta di soluzione,  a problemi vecchi che non trovano ascolto nelle forze politiche :

perchŔ molti politici occupano diversi incarichi, consapevoli di non potere avere il tempo, anche materiale, per espletare compiutamente il loro mandato?

perchŔ non rinunciano al pagamento derivante da pi¨ incarichi,  per essere pagati una sola volta,  invece di tante volte nello stesso periodo di tempo?

alcuni docenti universitari, continuano a essere pagati regolarmente dalla UniversitÓ di provenienza e nello stesso tempo, percepiscono tutte le somme previste per l'incarico di onorevole o senatore e talvolta anche le competenze per la partecipazione a commissioni di vario genere?

I signori politici, dopo 1 o 2 legislature, dovrebbero ritirarsi, non avere pi¨ la possibilitÓ di ripresentarsi e lasciare spazio ad altri, la stessa cosa dovrebbe verificarsi per tutti i posti politici di comando a livello regionale, provinciale e comunale , nonchŔ  per i dirigenti sindacali a livello nazionale.

E' veramente scandaloso, che alcuni occupino contemporaneamente pi¨ incarichi politici es. presidente della Provincia ed eurodeputato, sindaco e senatore etc..e tante volte, anche contemporaneamente, consiglieri di vari consigli di amministrazione di banche ed enti pubblici e percepire contemporaneamente pi¨ retribuzioni.

E' altrettanto scandaloso che dopo solo  30  mesi   - ( TRENTA MESI)   - abbiano diritto a pensione - pensione che viene erogata quando? quando si raggiunge l'etÓ pensionabile o prima - e quando prima, in caso di mancata rielezione o anche in caso di continuata rielezione e magari in etÓ non da pensione in sovrapposizione a tutte le retribuzioni?.

  Il 1░ maggio Ŕ la festa dei lavoratori (per chi il lavoro c'Ŕ l'ha ) e per quelli che non c'Ŕ l'hanno.

I sindacati si occupano dei lavoratori e per quelli disoccupati chi se ne occupa? I politici pensano solo ai propri affari, poi a quelli delle grosse aziende (banche assicurazioni e altre) e per i senza lavoro hanno istituito le agenzie interinali, che si preoccupano semplicemente di tenere buoni i giovani e dargli qualche zuccherino di lavoro - quando possibile -  per un tempo limitato, giusto per evitare che possano accampare diritti o di pensare e riunirsi in una grande protesta che prima o dopo si verificherÓ.-

Tutti i tiranni del passato, quelli che comandavano senza mai dimettersi, c'Ŕ li ritroviamo in chiave moderna nel nostro sistema politico. Personaggi che a livello politico e sindacale dettano ordini da dieci, venti o anche trenta anni, senza mai dimettersi, con poteri enormi e con retribuzioni e appannaggi mai trasparenti assolutamente lontani da ogni logica di retribuzione ragionata.

 E' scandaloso che ogni politico eletto possa avere il diritto di nominare uno (o forse 2) suoi portaborse che,  pagati lautamente con soldi di tutti, rispondono solo a lui.-

portaborse (assunto dal politico e pagato da noi)proprietario vessato    gira su se stesso senza mai fermarsi con

                                                                                                             la borsa piena.-   

Tutti i soldi delle tasse vecchie e nuove (prima di togliere l'ici sulla prima casa aggiusteranno le rendite catastali per compensare opportunamente le entrate) giÓ oggi non bastano pi¨ a saziare le richieste crescenti dei politici.-

E' scandaloso che nonostante le retribuzioni enormi e poco trasparenti, i politici abbiano anche una serie di appannaggi, sempre a carico dei soldi di tutti, per loro e i loro familiari - viaggi, telefoni, ristoranti etc...

Molti politici partecipano alla gestione, del fiume di denaro che noi paghiamo a tutti i livelli - comunale - provinciale - regionale - nazionale - e dei servizi - non da soli, perchŔ hanno scoperto che le mogli i figli i generi e le nuore sono pi¨ utili nella vita politica.-

Come dice qualcuno, i politici sono come i pannolini, bisogna cambiarli spesso.!